Considerazioni tossicologiche, valutazione della tossicità e gestione dei rischi delle nanoparticelle inalatorie

Astratto: Novità Nanoparticelle (NPS), prodotti e compositi Nanomateriali (NM), sono continuamente emergenti in tutto il mondo. Molti potenziali benefici sono attesi dalle loro applicazioni commerciali; tuttavia, questi benefici dovrebbero sempre essere equilibrati contro i rischi. Sono stati evidenziati potenziali effetti tossici dell’esposizione NM, ma, in quanto vi è una mancanza di comprensione delle potenziali interazioniContinua a leggere “Considerazioni tossicologiche, valutazione della tossicità e gestione dei rischi delle nanoparticelle inalatorie”

Il Grafene e i suoi possibili effetti

La sua scoperta, è attribuita nel 2004 agli scienziati sovietici Andrej Gejm ed al suo discepolo Kostantin Novoselov, che nel 2010 vinsero il premio Nobel per la fisica.

Crescono i sospetti che le nanoparticelle nel vaccino COVID-19 di Pfizer scatenino rare reazioni allergiche

Traduzione integrale dell’articolo pubblicato su Sciencemag il 21 dicembre 2020. Alcune persone sospettano che il polietilenglicole possa aver scatenato reazioni gravi in ​​almeno otto persone che hanno ricevuto il vaccino Pfizer-BioNTech nelle ultime 2 settimane.

Tossicità delle nanoparticelle metalliche nel sistema nervoso centrale

Da Wikipedia, Con il termine nanoparticella si identificano normalmente delle particelle formate da aggregati atomici o molecolari con un diametro compreso indicativamente fra 1 e 100 nm. Per dare un’idea dell’ordine di grandezza, le celle elementari dei cristalli hanno lunghezze dell’ordine di un nanometro; la doppia elica del DNA ha un diametro di circa 2 nm.Continua a leggere “Tossicità delle nanoparticelle metalliche nel sistema nervoso centrale”