L’Inghilterra riaccende le centrali a carbone

Il Regno Unito accende la centrale elettrica a carbone mentre la carenza di gas in Europa peggiora e un intenso freddo polare si dirige verso la Nuova Zelanda 7 settembre 2021; articolo di Cap Allon La “terra verde e piacevole dell’Inghilterra” è stata disturbata dall’accensione di una vecchia e sporca centrale elettrica a carbone questaContinua a leggere “L’Inghilterra riaccende le centrali a carbone”

“I prossimi 30 anni saranno freddi”, afferma lo scienziato del clima Dr. Willie Soon

28 luglio 2021; articolo di Cap Allon Alex Newman, del New American, ha intervistato il dottor Willie subito dopo il suo più recente discorso al Camp Constitution. Di seguito sono riportati alcuni dei punti salienti della loro discussione:

Intrappolati tra terre rare e dominio cinese

La storia dietro tutto ciòche nessuno ti sta raccontando Jamil Hijazi e James Kennedy. | 22 aprile 2021 |Immagine di copertina: La città cinese di Baotou. (Immagine di Matthew Stinson) Questo è un articolo sulla realtà di come e perché la Cina mantiene il suo dominio nel settore delle terre rare (RE). Per primo indagaContinua a leggere “Intrappolati tra terre rare e dominio cinese”

“Le epidemie di freddo NON sono causate dal riscaldamento globale” – Dr Jay Lehr e Tom Harris

15 aprile 2021, di Cap Allon “Il raffreddamento globale – e il socialismo totalitario globale – sono le catastrofi che dovremmo temere di più”. JAY LEHR e TOM HARRIS

Il riscaldamento e il raffreddamento globali imitano l’attività magnetica del Sole

di Cap Allon, 9 Aprile 2021 Dr Roger Higgs: Il riscaldamento e il raffreddamento globali degli ultimi 2.000 anni imitano l’attività magnetica del Sole, non la CO2 “Le prove precedenti indicano collettivamente che il Sole governa la temperatura globale, in linea con la teoria della nuvolosità dei raggi cosmici SMO di Svensmark”. La maggior parteContinua a leggere “Il riscaldamento e il raffreddamento globali imitano l’attività magnetica del Sole”

Elefanti in salotto (8a)

Vendita di armi parte 2: il complesso militare-industriale “Siamo stati costretti a creare un’industria permanente degli armamenti di vasta proporzione … non dobbiamo mancare di comprenderne le gravi implicazioni … nei consigli di governo dobbiamo guardarci dall’acquisizione di un’influenza ingiustificata da parte del complesso militare-industriale” [1]. (Presidente degli Stati Uniti Eisenhower 1961)

Intelligenza artificiale e rischio nucleare

Nel dibattito pubblico, e anche sui media, si sente spesso paragonare la nuova tensione internazionale tra potenze alla Guerra fredda. In realtà il sistema internazionale odierno sembra prendere più una forma multipolare, mentre la Guerra Fredda conclusasi con la fine dell’Impero sovietico era caratterizzata soprattutto dal bipolarismo Usa-Urss. Per approfondire il confronto tra ieri eContinua a leggere “Intelligenza artificiale e rischio nucleare”