Un po’ di numeri, vittime per disastri naturali tra il 1900 e il 2020

Pubblicato da Franco Zavatti il 1 Settembre 2021 Dal sito Our World in Data, nella sezione “disastri naturali”, ho scaricato il numero di morti, nel mondo, causati da eventi naturali, per dieci differenti tipi di situazioni: alluvioni, frane, incendi, movimenti di massa secca, siccità, estremi di temperatura, terremoti, vulcani, tempo (meteorologico) estremo e per l’insieme di tuttiContinua a leggere “Un po’ di numeri, vittime per disastri naturali tra il 1900 e il 2020”

Uomini siate, e non pecore matte

È possibile definirsi atei e pur avere una spiritualità interiore che questo abominio fa gridare il cuore.. ed è pur vero che sono nato in un dominio cristiano ed in tale ottica sono stato educato. «Quando parlo di Dio lo faccio perché è una parola comoda, da tutti comprensibile, ma in effetti mi rivolgo alContinua a leggere “Uomini siate, e non pecore matte”

Arrivano i lockdown per il clima, “per il bene del pianeta”

10 agosto 2021; articolo di Cap Allon Per coloro che accettano senza dubbi l’ultimo rapporto del giorno del giudizio dell’IPCC, è necessario accettare anche questo: i blocchi climatici sono ora una formalità. La migrazione sarà fermata, il razionamento del cibo sarà imposto e le nostre libertà saranno cancellate; tutto per una crisi completamente inventata inContinua a leggere “Arrivano i lockdown per il clima, “per il bene del pianeta””

I PIANI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

DENUNCIATI NEL 1969 DA UN INSIDER Fonte originale in ingles: Rense Questo documento è già stato letto da molti attivisti ma ho deciso comunque di pubblicarlo in quanto è uno straordinario spaccato di fatti avvenuti nell’arco di più di 50 anni nei quali mi ci riconosco, avendone oltre che sentito il peso storico ha plasmatoContinua a leggere “I PIANI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE”

La cultura del peso

Talune persone hanno blocchi interiori talmente profondi che è quasi impossibile accertarne la presenza a priori e la scala sociale non è una discriminante. E nonostante gli immani sforzi a cercare una giustificazione coerente non lo è nemmeno l’istruzione anzi.. in taluni casi può esserne la causa.Non pensate che voglio esaltare l’ignoranza, nel mio casoContinua a leggere “La cultura del peso”

“GRANDE RESET” E “AMAZONIZZAZIONE” DELLA SOCIETÀ

COSA PREVEDE IL PARADISO TERRESTRE DELLA “SUPERCLASS” Il “Grande Reset” assume i contorni di una rivisitazione dell’ordine mondiale in chiave transumanista e intrisa di una pseudo-religiosità cyber-pagana (una sorta di culto della “Madre Terra” dalle tinte hi-tech): un disegno da “fine della storia” che sembra delineare un futuro in cui il mondo e i suoi abitanti siContinua a leggere ““GRANDE RESET” E “AMAZONIZZAZIONE” DELLA SOCIETÀ”

Il fascismo del nuovo ordine mondiale

I media mainstream contro i “teorici della cospirazione” Ho tradotto questo post dal blog di Alex Jones perchè tratta del nocciolo del problema di questi ultimi vent’anni di storia planetaria, o sembra che lo faccia. Tutte le dicerie popolari fondamentalmente hanno un fondo di verità ma per le elìtes mondiali questa verità non può essereContinua a leggere “Il fascismo del nuovo ordine mondiale”

Il “grande ripristino”

La regola di “esperti” non eletti – La COVID-Climate Technocracy è arrivata – “Il pericolo di lasciare che i camici da laboratorio governino il mondo” – Rapporto speciale

Come prima, più di prima

Queste non sono mere intenzioni che sfoceranno nel nulla ma esattamente quello che hanno intenzione di fare e che faranno. Non è importante il tempo che gli serve per farlo, anche se ultimamente un poco di fretta ce l’hanno a causa delle contromisure prese dal presidente americano Donald Trump. Il mantra del “global Warming” akaContinua a leggere “Come prima, più di prima”

VERBA VENTUS!

Buon Giorno Ragazzi.Scrivo queste poche righe per informarvi che abbiamo un grave problema. Ed intendo il nostro mondo dell’attivismo, gli utenti nei social network ed i gruppi di discussione in essi.Noi attivisti abbiamo un grave problema di ATTENZIONE. E per attenzione intendo la consapevolezza su cosa stiamo parlando e scrivendo.