La cultura del peso

Talune persone hanno blocchi interiori talmente profondi che è quasi impossibile accertarne la presenza a priori e la scala sociale non è una discriminante. E nonostante gli immani sforzi a cercare una giustificazione coerente non lo è nemmeno l’istruzione anzi.. in taluni casi può esserne la causa.Non pensate che voglio esaltare l’ignoranza, nel mio casoContinua a leggere “La cultura del peso”

“GRANDE RESET” E “AMAZONIZZAZIONE” DELLA SOCIETÀ

COSA PREVEDE IL PARADISO TERRESTRE DELLA “SUPERCLASS” Il “Grande Reset” assume i contorni di una rivisitazione dell’ordine mondiale in chiave transumanista e intrisa di una pseudo-religiosità cyber-pagana (una sorta di culto della “Madre Terra” dalle tinte hi-tech): un disegno da “fine della storia” che sembra delineare un futuro in cui il mondo e i suoi abitanti siContinua a leggere ““GRANDE RESET” E “AMAZONIZZAZIONE” DELLA SOCIETÀ”

Il fascismo del nuovo ordine mondiale

I media mainstream contro i “teorici della cospirazione” Ho tradotto questo post dal blog di Alex Jones perchè tratta del nocciolo del problema di questi ultimi vent’anni di storia planetaria, o sembra che lo faccia. Tutte le dicerie popolari fondamentalmente hanno un fondo di verità ma per le elìtes mondiali questa verità non può essereContinua a leggere “Il fascismo del nuovo ordine mondiale”

Il “grande ripristino”

La regola di “esperti” non eletti – La COVID-Climate Technocracy è arrivata – “Il pericolo di lasciare che i camici da laboratorio governino il mondo” – Rapporto speciale

Come prima, più di prima

Queste non sono mere intenzioni che sfoceranno nel nulla ma esattamente quello che hanno intenzione di fare e che faranno. Non è importante il tempo che gli serve per farlo, anche se ultimamente un poco di fretta ce l’hanno a causa delle contromisure prese dal presidente americano Donald Trump. Il mantra del “global Warming” akaContinua a leggere “Come prima, più di prima”

VERBA VENTUS!

Buon Giorno Ragazzi.Scrivo queste poche righe per informarvi che abbiamo un grave problema. Ed intendo il nostro mondo dell’attivismo, gli utenti nei social network ed i gruppi di discussione in essi.Noi attivisti abbiamo un grave problema di ATTENZIONE. E per attenzione intendo la consapevolezza su cosa stiamo parlando e scrivendo.

La banalità del male

Buon giorno. Sono giorni difficili per una popolazione stanca, repressa e costretta ad una strana misura di “arresti domiciliari” adottata dai governi di mezzo mondo a causa di questa “pademia” di coronavirus, altrimenti detto COVID-19. Un qualcosa che sembra caduto come il cacio sui maccheroni per le odierne politiche nuovomondialiste che dilagano come un fiumeContinua a leggere “La banalità del male”