“GRANDE RESET” E “AMAZONIZZAZIONE” DELLA SOCIETÀ

COSA PREVEDE IL PARADISO TERRESTRE DELLA “SUPERCLASS” Il “Grande Reset” assume i contorni di una rivisitazione dell’ordine mondiale in chiave transumanista e intrisa di una pseudo-religiosità cyber-pagana (una sorta di culto della “Madre Terra” dalle tinte hi-tech): un disegno da “fine della storia” che sembra delineare un futuro in cui il mondo e i suoi abitanti siContinua a leggere ““GRANDE RESET” E “AMAZONIZZAZIONE” DELLA SOCIETÀ”

Nigeria: Il profilo del carbonio

Come parte della serie su come i principali emettitori stanno rispondendo ai cambiamenti climatici, Carbon Brief esamina se è probabile che la Nigeria superi la sua dipendenza economica dal petrolio e come intende fornire energia alla sua popolazione in rapida espansione. Perché pubblicare un articolo se è parte integrante dell’odierna propaganda climatica sui famigerati cambiamentiContinua a leggere “Nigeria: Il profilo del carbonio”

L’ambientalismo non è solo radicale

Di Guido Guidi Alcuni mesi fa ho pubblicato un breve post con alcune informazioni e immagini provenienti dal libro di Michael Shellenberger “Apocalypse never”. Ieri l’altro ho ricevuto dal Prof. Ernesto Pedrocchi la nota più estesa che vi propongo qui di seguito. Buona lettura.

Ludhiana soffre il 16 dicembre più freddo nella storia registrata

17 dicembre 2020, Cap Allon Dalla fine di settembre, il freddo record è rimasto su 3,287 milioni di km² della nazione indiana, colpendo i suoi 1,4 miliardi di persone, e dalla fine di settembre questa notizia non è stata riportata dal MSM.

Gli allarmisti climatici utilizzano la paura per infondere obbedienza totale

Ciò che tutta questa paura significa davvero è che gli esperti non saranno mai soddisfatti della quantità di potere che hanno, indipendentemente da quanto controllo abbiano sull’atmosfera terrestre e sulle politiche degli Stati. Vorranno sempre una pianificazione economica più centrale, più governance globale, più fondi per alterare la Terra e obbedienza perpetua ai loro programmiContinua a leggere “Gli allarmisti climatici utilizzano la paura per infondere obbedienza totale”

Con gli occhi di un bambino

Questo è un articolo da leggere assolutamente in quanto i nostri bambini a scuola non vengono istruiti nel modo canonico di come ci si possa aspettare ma vengono addestrati come i pappagalli a dire e pensare cose che non esistono, o che esistono solo nella mente dei professori i quali pensano che sia la verità…Continua a leggere “Con gli occhi di un bambino”

Il fascismo del nuovo ordine mondiale

I media mainstream contro i “teorici della cospirazione” Ho tradotto questo post dal blog di Alex Jones perchè tratta del nocciolo del problema di questi ultimi vent’anni di storia planetaria, o sembra che lo faccia. Tutte le dicerie popolari fondamentalmente hanno un fondo di verità ma per le elìtes mondiali questa verità non può essereContinua a leggere “Il fascismo del nuovo ordine mondiale”

La Scienza fa quel che può, ma tutti gli altri non collaborano

Postato da Donato Barone il 17 Set, 2020 Nel corso degli anni mi sono occupato diverse volte del processo della comunicazione scientifica e delle aberrazioni che esso determina. In questo articolo voglio analizzare una catena causale che, purtroppo, caratterizza buona parte della comunicazione scientifica in ambito climatologico. In genere si parte da un fenomeno cheContinua a leggere “La Scienza fa quel che può, ma tutti gli altri non collaborano”

In rete ci sono solo notizie false

Tra le tante distopie che formano questa realtà ve né una davvero emblematica: «In rete ci sono solo notizie false». Per non stare a farla troppo lunga possiamo affermare senza il pericolo di essere smentiti, che in rete ci sono anche notizie false.Filosofeggiando si può affermare che le notizie false sono come le zanzare, cheContinua a leggere “In rete ci sono solo notizie false”

Il Ritorno del Global Warming

Articolo di Massimo Lupicino 2 Luglio, 2020 ClimateMonitor Sembra ieri, ma sono passati esattamente due anni da quando su questo Blog è comparso il post in cui si decretava la “Morte del Global Warming”. Ne sono successe di cose, in questi due anni. Non solo in termini di fatti concreti, ma ancor più in generaleContinua a leggere “Il Ritorno del Global Warming”