Nuovi studi affermano che l’aumento della CO2 porta al raffreddamento della superficie terrestre guidando le tendenze all’inverdimento della Terra

Da Kenneth Richard il 28 luglio 2022 L’inverdimento indotto dalla CO2 può ridurre le temperature della superficie terrestre di -0,7°C nei prossimi 80 anni.

Approfondimento del ciclone bomba

Rapido approfondimento del ciclone bomba al largo della costa orientale in corso, Stati Uniti NOWCASTING SOLARE: 29 GENNAIO 2022 Un mese di Meteo – Dicembre 2021

La geoingegneria non è più una cospirazione segreta

8 settembre 2021 | Analisi del Dr. Joseph Mercola | Mercola.com | Il cambiamento climatico potrebbe essere al punto di non ritorno, con ondate di calore, uragani e altre condizioni meteorologiche estreme che potrebbero peggiorare man mano che il riscaldamento globale sfugge al controllo, ha avvertito un rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) delleContinua a leggere “La geoingegneria non è più una cospirazione segreta”

Aggiornamenti su Attività Solare Meteo e Clima

3 agosto 2021; articolo di Cap Allon I media mainstream di propaganda semplicemente non riferiscono sul “freddo”, il che significa che un pubblico compiacente e indottrinato non è al corrente del “fresco estivo” record che attualmente sta spazzando la Siberia, l’Europa e ora gli Stati Uniti; né sono a conoscenza delle gelate che hanno bruciatoContinua a leggere “Aggiornamenti su Attività Solare Meteo e Clima”

LA NASA HA SCOPERTO CHE IL RECENTE GRANDE AUMENTO DELLA CO2 ATMOSFERICA È DOVUTO A CAUSE NATURALI

L’ultimo El Niño nel 2015-16 ha avuto un impatto sulla quantità di anidride carbonica che le regioni tropicali della Terra hanno rilasciato nell’atmosfera, portando al recente picco record della Terra nell’anidride carbonica atmosferica. Gli effetti di El Nino furono diversi in ogni regione. Crediti: NASA/JPL-Caltech

Inondazioni estreme colpiscono più province della Cina, la capitale Pechino paralizzata

Di Teo Blašković del 14 luglio 2021 Le forti piogge prolungate che hanno colpito parti della Cina negli ultimi due giorni hanno causato inondazioni estreme in diverse province, tra cui Sichuan, Hebei, Shaanxi, Henan e Shandong. Forti temporali hanno colpito anche la capitale Pechino, bloccando l’intera città. Il 12 luglio, le autorità hanno emesso un’allertaContinua a leggere “Inondazioni estreme colpiscono più province della Cina, la capitale Pechino paralizzata”

Modifica del meteo e guerra

di Peter Caplan UNIVERSITÀ STATALE DI NEW YORK | COLLEGIO A OSWEGO | DISTRIBUITO ALL’ANNUALE AMERICAN GEOPHYSICAL UNION (AGU) MEETING NEL 1973 Sono un meteorologo in pensione e attivista di sinistra e contro la guerra di lunga data. I miei tentativi di navigare la disconnessione tra una carriera che è nata dall’interesse di una vitaContinua a leggere “Modifica del meteo e guerra”

Gli scienziati esortano gli Stati Uniti a finanziare la ricerca sulla geoingegneria

Pur ammettendo che l’intervento sul clima è “stupido e rischioso” 04/05/2021; articolo di Virgilio Marin Gli Stati Uniti  dovrebbero proseguire la ricerca sulla geoingegneria solare per raffreddare la Terra anche se l’intervento sul clima comporta molti rischi. Questo è secondo una dichiarazione resa dalle Accademie Nazionali di Scienze, Ingegneria e Medicina  (NASEM), il 25 marzo.

E se non partissi anch’io…

Su RAI3 è andata in onda la chiamata alle armi di Roberto Buizza per la lotta al cambiamento climatico. Di Luigi Mariani e Sergio Pinna Roberto Buizza, docente della scuola Sant’Anna e coordinatore del Centro Federato sul Clima con Scuola Normale e Scuola IUSS di Pavia, ha lanciato non molto tempo fa su RAI3 unContinua a leggere “E se non partissi anch’io…”

I Grandi Laghi del Nord America e il loro livello

Postato da Franco Zavatti il Gen 3, 2021 I grandi Laghi americani, anche se contengono circa il 20% di tutta l’acqua dolce del pianeta, sono soggetti a fluttuazioni di livello, come tutti i laghi, e allo stesso modo sono accuratamente regolati da sistemi di dighe che hanno lo scopo di evitare inondazioni, erosioni e qualunqueContinua a leggere “I Grandi Laghi del Nord America e il loro livello”