In una bolla di curvatura, più veloci della luce

LO STUDIO È PUBBLICATO SU “CLASSICAL AND QUANTUM GRAVITY” Erik Lentz, astrofisico dell’Università di Göttingen, ha derivato le equazioni di Einstein per configurazioni di solitoni finora inesplorate, trovando che geometrie dello spaziotempo alterate si potrebbero formare anche con sorgenti di energia convenzionali, e che la struttura stessa dello spaziotempo in un solitone potrebbe teoricamente offrireContinua a leggere “In una bolla di curvatura, più veloci della luce”