Report Tecnocrazia: Le Regole del Sistema Operativo del NWO

Source: February 22, 2022; articolo di Iain Davis L’International Rules-Based Order (IRBO) è minacciato e il potere globale sta cambiando. Mentre Est e Ovest riaccendono vecchie inimicizie, siamo portati a credere che questa lotta determinerà il futuro delle relazioni internazionali e la direzione degli stati nazione.

L’alleanza dei banchieri sostenuta dalle Nazioni Unite annuncia un piano “verde” per trasformare il sistema finanziario globale

5 novembre 2021; articolo di Whitney Webb I più potenti interessi finanziari privati ​​del mondo, sotto la copertura della COP26, hanno sviluppato un piano per trasformare il sistema finanziario globale fondendosi con istituzioni come la Banca Mondiale e utilizzandole per erodere ulteriormente la sovranità nazionale nei paesi in via di sviluppo.

La Federazione americana degli insegnanti si vende a Rockefeller, Trilateralisti e Big Tech

Il secondo sindacato degli insegnanti del paese ha fortemente esercitato pressioni sul CDC per non riaprire le scuole. Sebbene abbiano inquadrato i loro sforzi incentrati su salute e sicurezza, c’è più di quanto sembri la spinta del sindacato per l’apprendimento a distanza indefinito. 18 agosto 2021; articolo di John Klyczek

Dallo studio 11 dell’UNESCO all’UNESCO 2050

Il progetto BEST e il piano quarantennale per reimmaginare l’educazione per la quarta rivoluzione industriale Per oltre quarant’anni, coalizioni di accademici, governi, aziende e organi di governo mondiale hanno collaborato per costruire un sistema scolastico ed-tech globale destinato a incatenare i bambini alla Quarta Rivoluzione Industriale Transumanista. UnlimitedHangout 1 giugno 2021; articolo di John Klyczek

“Soluzioni” indossabili ed arresti online

20 maggio 2021; articolo di Jeremy Loffredo. È in corso una nuova spinta per vendere dispositivi e sensori indossabili come soluzione alle crisi di antidolorifici oppioidi e prigione negli Stati Uniti. Tuttavia, questa “soluzione” è destinata a un costo importante per le libertà civili e la libertà umana in generale.

Chi è un “terrorista” nell’America di Biden?

Lungi dall’essere una guerra contro la “supremazia bianca”, la nuova strategia del “terrore interno” dell’amministrazione Biden prende chiaramente di mira principalmente coloro che si oppongono all’eccessiva portata del governo degli Stati Uniti e coloro che si oppongono al capitalismo e/o alla globalizzazione.