Elefanti in Salotto (27)

L’eccessivo disordine della ricchezza sta distruggendo le nostre società

David Rothkopf ha scritto un libro sulle persone più ricche del mondo chiamato Superclass. In esso ha notato che 161 persone controllano 23 trilioni di dollari e che i redditi dei primi 25 gestori di fondi speculativi sono di circa 800 milioni di dollari all’anno ciascuno. [1] Altri scrittori parlano dello 0,1% più ricco della popolazione, che negli Stati Uniti ha un reddito di oltre 2 milioni di dollari all’anno. [2] Hanno coniato il termine disturbo della ricchezza eccessiva per spiegare che quando alcune persone sono troppo ricche, questo crea grossi svantaggi per molte altre persone e per la società in generale. Questo post discute alcuni di questi aspetti negativi.

Questo post dovrebbe idealmente essere letto insieme a post precedenti che spiegano che un’eccessiva ricchezza viene estratta controllando un settore, ricevendo molti tipi di reddito non guadagnato (noto come ricerca di rendita) e ogni sorta di attività non etica, fraudolenta o criminale. La ricchezza eccessiva è un sintomo di un sistema economico che prosciuga ricchezza da tutti gli altri, perché le aziende più grandi hanno abbastanza potere per sfruttare dipendenti, fornitori, clienti, governi e ambiente. Queste persone non hanno “guadagnato” la loro ricchezza. Sono diventati ricchi perché capiscono come è truccato il sistema.

Proprietà e terreno

Il potere d’acquisto dei ricchi può far salire i prezzi in modo che i poveri non possano permettersi le cose. Questo è più evidente con la proprietà. Se permettiamo ai ricchi di acquistare tutte le proprietà che desiderano in qualsiasi paese, i prezzi degli immobili in alcune aree, come Londra, New York e altre grandi città, aumentano.

Storicamente, le case nel Regno Unito costano circa quattro volte i guadagni medi. Ora, a Londra e in altre località costose, le case costano dieci volte i guadagni medi. [3] Molte persone ora spendono più della metà del loro reddito per l’affitto o per il pagamento del mutuo. [4]

La nuova costruzione è orientata a massimizzare i profitti per un dato appezzamento di terreno, quindi gli alloggi a prezzi accessibili vengono sostituiti con alloggi costosi che vengono acquistati principalmente da persone con ricchezza in eccesso da tutto il mondo. [5] A Londra, il 70% delle nuove proprietà viene venduto a investitori stranieri, mentre i poveri sono costretti a lasciare le loro case in quella che è nota come “pulizia sociale”.

Energia sprecata, tempo sprecato, più costi, tenore di vita inferiore

La costruzione di una proprietà richiede grandi quantità di energia e risorse. Se vogliamo ridurre al minimo il riscaldamento globale e l’esaurimento delle risorse, dovremo smettere di sprecare energia per edifici di cui non abbiamo bisogno. Inoltre, se le persone possiedono più proprietà in paesi diversi, è molto più probabile che volino avanti e indietro, sprecando nuovamente grandi quantità di energia.

Molte proprietà rimangono vuote per la maggior parte del tempo, perché vengono acquistate principalmente come investimento piuttosto che come casa. Questo è stato descritto come un “deserto di ricchezza”. [6] La gente comune non può permetterseli, quindi le persone che vogliono lavorare in queste città devono spostarsi sempre più lontano, aumentando la congestione, aumentando i costi di trasporto e aumentando il consumo di energia. Quando le persone trascorrono più tempo in viaggio, hanno meno tempo per fare altre cose o da trascorrere con le loro famiglie e molti di loro sperimentano più stress.

Silicon Valley

La Silicon Valley negli Stati Uniti, dove hanno sede molte aziende tecnologiche, è un ottimo esempio. Un commentatore ha spiegato che i miliardari acquistano le proprietà circostanti come un “cuscinetto per la privacy”. Essi

“Giocare al monopolio della vita reale, comprando case nei loro isolati e lungo la strada per la famiglia, il personale, le collezioni d’arte o per organizzare eventi politici e filantropici”.

Le case nella Silicon Valley sono troppo costose per insegnanti, vigili del fuoco e altri dipendenti pubblici, che finiscono per fare il pendolare fino a 2 ore a tratta. [7] In alternativa, le persone in stanze a bassa retribuzione condividono una stanza, con un commentatore che afferma di essersi imbattuto in casi estremi di 6 persone che condividono una stanza. Molti studenti delle scuole locali sono senzatetto e vivono in roulotte e rifugi.

La proprietà è la più grande voce di spesa per molte persone. Le case costose (e una maggiore spesa per i trasporti) lasciano le persone più povere con molto meno da spendere per tutto il resto. Ciò significa che hanno un tenore di vita notevolmente inferiore. Ciò ha ulteriori conseguenze a catena per il resto dell’economia. Spendono meno in altre attività, quindi diventa più difficile per le aziende sopravvivere.

Gli affitti di “terre elevate” sono troppo costosi per le aziende locali

Il valore dei terreni per la costruzione di case costose significa che altre attività che non possono generare entrate elevate non sono più praticabili. I comuni vendono gli ospedali cittadini in modo che il terreno possa essere utilizzato dai promotori immobiliari. [8] Gli ospedali vengono trasferiti fuori città su terreni più economici, il che è molto meno conveniente per molti pazienti, ma redditizio per il comune e molto redditizio per i promotori immobiliari.

Valori fondiari più elevati tendono ad aumentare gli affitti aziendali. Questo va bene per le grandi aziende internazionali, come McDonalds, ma le aziende più piccole o locali non sono in grado di permettersi gli affitti, quindi più città diventano cloni con le stesse grandi catene. Lo schema generale prevede che le piccole imprese o le imprese locali vengano fissate al di fuori dell’area. Diventa difficile avviare nuove piccole imprese. Gli affitti aziendali elevati vengono generalmente trasferiti ai clienti a prezzi più alti. Ciò crea un aumento generale del costo della vita. Le aziende che vendono caffè ad alto prezzo sono più importanti per la classe media che per i poveri, che non possono permetterselo. Nei paesi in via di sviluppo, vaste aree delle grandi città contengono solo attività commerciali che servono persone più ricche. Molte delle aziende dominanti sono internazionali, quindi i profitti vanno all’estero, lasciando meno circolare a livello locale.

Alcune imprese locali, con forti legami con le loro comunità, hanno vantaggi che vanno oltre quelli economici e sono considerate culturalmente importanti, ma non possono sopravvivere. [9] Le culture locali vengono distrutte e diventa difficile per le persone con competenze sbagliate guadagnarsi da vivere nell’area. Le comunità più povere non sono più in grado di accedere facilmente alle attività e ai servizi che potrebbero essere utili per loro.

Distorcere l’economia

Da molti anni esistono persone che servono gli interessi delle grandi aziende. Ciò include consulenti di gestione, avvocati aziendali e lobbisti. Nel 2005, un rapporto di Citigroup ha spiegato che ci sarebbero stati grandi profitti da realizzare soddisfacendo i bisogni delle persone con ricchezza eccessiva. [10] Ciò ha portato alla creazione di un altro livello di posti di lavoro molto ben retribuiti, come gestori patrimoniali, specialisti fiscali, esperti di conti offshore, banchieri privati ​​e avvocati personali, il cui ruolo principale è servire i ricchi. La Gran Bretagna ha cambiato attivamente le sue politiche per attrarre persone eccessivamente ricche. È diventata la capitale mondiale dell’evasione fiscale, poiché centinaia di contabili, spesso dell’Agenzia delle Entrate, vengono reclutati per manipolare il sistema fiscale. [11]

Molte persone istruite vanno a lavorare per società finanziarie (in particolare prima della crisi finanziaria del 2008) dove il loro lavoro non è di alcun beneficio per la società in generale. In effetti, il loro lavoro finisce per peggiorare la situazione della società, poiché implica la ristrutturazione dell’economia per consentire agli azionisti e ai dirigenti di estrarre più ricchezza da tutti gli altri.

Le persone con una ricchezza eccessiva hanno così tanti soldi che spendono grandi somme in status symbol. Come per le case, gli oggetti di lusso più grandi, come yacht, jet privati, elicotteri e auto come Rolls-Royce (molti proprietari di auto di lusso possiedono molti veicoli) utilizzano molte risorse per costruire e utilizzano molta energia per muoversi perché sono pesanti. L’inquinamento da parte dei ricchi è su scala del tutto superiore a quello di tutti gli altri, in particolare in relazione all’uso di jet privati, anche per un volo occasionale da parte dei loro animali domestici. [12]

Le persone ricche hanno maggiori probabilità di spendere denaro in modi che non vanno a vantaggio della maggior parte delle persone. Acquistano beni di lusso importati, come gioielli, orologi, vestiti costosi, vino e sigari, e partecipano ad attività esclusive come il polo. [13] In alcune aree, come i quadri costosi, la loro ricchezza circola in un sistema economico parallelo, muovendosi solo tra i conti bancari dei ricchi.

Il sistema che crea una ricchezza eccessiva causa povertà

Le nazioni avanzate non sono cresciute molto negli ultimi due decenni. Ciò significa che se alcune persone ricevono di più, altre ricevono di meno. Questo è noto come un gioco a somma zero. La maggior parte delle persone in Gran Bretagna è resa sempre più povera da una piccola somma perché paga più del dovuto per prestiti, prestiti con carte di credito e contratti di acquisto a rate; per acqua, fognatura, elettricità, gas, energia, cibo; per computer, telefoni, TV e altri dispositivi elettronici. La ricchezza eccessiva per poche persone proviene dalle tasche della maggioranza. Allo stesso modo, se i dirigenti possono negoziare una retribuzione inferiore per i propri dipendenti o fornitori, i dirigenti e gli azionisti diventano più ricchi perché gli altri ricevono di meno.

La persona più ricca del mondo, Jeff Bezos (CEO di Amazon) si arricchisce sfruttando i lavoratori dell’abbigliamento in Bangladesh e altro personale in tutto il mondo. Utilizza anche un modello di business che è eccessivamente dannoso per l’ambiente, utilizzando enormi quantità di imballaggi ed energia, creando grandi quantità di rifiuti e contribuendo al cambiamento climatico. [14]

Allo stesso modo, sempre più persone sono impiegate con poca sicurezza del lavoro, con contratti a zero ore. [15] Questo ha un impatto molto maggiore di quanto la maggior parte delle persone si renda conto. L’incertezza del reddito rende difficile fare piani a lungo termine. È difficile acquistare una casa o anche stipulare un contratto di affitto. Prendere in prestito denaro diventa più difficile, quindi più persone sono costrette a ricorrere a prestatori di giorno di paga con interessi elevati.

Il sistema economico esistente è costruito attorno alle persone più povere che ricevono meno entrate e devono pagare di più per tutto, comprese le necessità di base. In altre parole, il sistema che crea ricchezza eccessiva è una causa diretta della povertà. Alcuni lettori potrebbero essere scioccati da questa idea, poiché i media mainstream e gli economisti tradizionali non collegano mai la ricchezza dei miliardari alle cause della povertà. Ma se vuoi capire la povertà, devi studiare il ruolo svolto dai ricchi nello strutturare l’economia a vantaggio di se stessi.

È molto più facile vedere con esempi nei paesi in via di sviluppo. Questi paesi hanno ancora gruppi di persone con immense ricchezze. Gestiscono il paese e manipolano il sistema, in modo che possano estrarre ricchezza da tutti gli altri e metterla nelle loro tasche. Alcuni di loro stanno letteralmente rubando la ricchezza della nazione. [16] Milioni di persone stanno lottando per sopravvivere, perché i loro ricchi politici hanno consapevolmente scelto di non fornire cibo, acqua, servizi igienici, assistenza sanitaria, istruzione e altri elementi essenziali necessari per lo sviluppo. Lo stesso vale nei paesi ricchi, ma con effetti meno drammatici. Sempre più persone fanno la fila ai banchi alimentari e hanno bisogno di assistenza, perché l’economia è strutturata per concentrare la ricchezza nelle mani di poche persone.

La psicologia della ricchezza eccessiva

Gli effetti psicologici di una ricchezza eccessiva non sono stati studiati a fondo. Le persone tendono a giudicarsi rispetto agli altri. Se vediamo persone con immense ricchezze volare in tutto il mondo e il loro stile di vita è presentato come desiderabile, allora molte altre persone aspireranno a quegli stili di vita. Anche coloro che hanno una ricchezza sostanziale secondo gli standard normali sentono ancora di volere di più. Cominciamo a vedere il possesso di più proprietà e il fatto di avere un gran numero di vacanze all’estero come un diritto automatico, senza mettere in discussione gli svantaggi. L’evidenza mostra chiaramente che oltre un certo livello, più soldi non rendono le persone più felici. Un aspetto importante della felicità implica essere soddisfatti di ciò che abbiamo. Questo diventa più difficile quando siamo circondati dalla propaganda che celebra l’eccessiva ricchezza.

Punti chiave

  • Una ricchezza eccessiva distorce l’economia. Ciò è particolarmente dannoso per le abitazioni.
  • La ricchezza eccessiva si ottiene rendendo tutti gli altri più poveri, aumentando la povertà

Risorse Internet


References

[1] David Rothkopf, Superclass: The Global Power Elite and The World They Are Making, 2008
https://carnegieendowment.org/files/0410_transcript_rothkopf_superclass.pdf

[2] EPI, ‘Taxing the (Very) Rich: Finding the Cure for Excessive Wealth Disorder’, Economic Policy Institute, 25 Jun 2019, at
https://www.epi.org/event/taxing-the-very-rich-finding-the-cure-for-excessive-wealth-disorder/

[3] Hilary Osborne, ‘House prices reach 10 times earnings in a third of England and Wales’, The Guardian, 7 Oct 2016, at
https://www.theguardian.com/money/2016/oct/07/house-prices-10-times-earnings-england-wales-ons-property

[4] Marc Da Silva, ‘Tenants spend nearly half of their salary on rent’, Landlordtoday, 17 Jan 2020, at
https://www.landlordtoday.co.uk/breaking-news/2020/1/tenants-spend-nearly-half-of-their-salary-on-rent

[5] Barbara Ehrenreich, ‘Rich Wrecking Things’, 25 June 2019, at
https://www.epi.org/event/taxing-the-very-rich-finding-the-cure-for-excessive-wealth-disorder/

[6] ‘The super-rich and Us, part 1’, at
https://www.dailymotion.com/video/x2eiirb

[7] Carol Pogash, ‘House-hunting in Silicon Valley: tech’s newly rich fuel a spectacle of excess’, The Guardian, 27 Mar 2019, https://www.theguardian.com/us-news/2019/mar/27/silicon-valley-tech-wealth-real-estate

[8] Denis Campbell, ‘Amount of NHS land in England earmarked for sale soars, figures show’, The Guardian, 9 Sep 2018, at
https://www.theguardian.com/society/2018/sep/09/nhs-land-earmarked-for-sale-to-developers

[9] https://en.wikipedia.org/wiki/Gentrification

[10] Ajay Kapur, Niall Macleod and Narendra Singh, ‘Plutonomy: Buying Luxury, Explaining Global Imbalances’, Citigroup, October 16, 2005.
https://en.wikipedia.org/wiki/Plutonomy

[11] The super-rich and us Part 2, at
https://www.dailymotion.com/video/x67qpdu

[12] Ollie Williams, ‘Pets of the Super Rich Take to the Skies as Private Jets Rebound’, Forbes, 12 June 2020, at
https://www.forbes.com/sites/oliverwilliams1/2020/06/12/pets-of-the-super-rich-take-to-the-skies-as-private-jets-rebound/

[13] https://www.globaljustice.org.uk/myth-1-poor-are-getting-richer

[14] David Adler and James Schneider, ‘Amazon workers are fighting for their rights. This holiday season, think of them’, The Guardian, 1 Dec 2020, at
https://www.theguardian.com/commentisfree/2020/dec/01/amazon-workers-fighting-for-their-rights

[15] Darius McQuaid, ‘Call for Ban on Zero-hour Contracts as Work Poverty Rises’, HRreview, 10 Feb 2020, at
https://www.hrreview.co.uk/hr-news/call-for-ban-on-zero-hour-contracts-in-work-poverty-rises/123697

[16] James S. Henry, The Blood Bankers
https://vultureofcritique.files.wordpress.com/2017/01/james-s-henry-the-blood-bankers_-tales-from-the-global-underground-economy-four-walls-eight-windows-2003.pdf

FONTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: