NLC, bloccate all’interno del Circolo Polare Artico

/ Dott. Tony Phillips

14 giugno 2021: la stagione delle nuvole nottilucenti (NLC) ha ormai 3 settimane. Questa animazione della navicella spaziale AIM della NASA mostra una spirale addensante di fumo di meteorite ghiacciato attorno al Polo Nord:


Nubi nottilucenti dal 21 maggio all’11 giugno. Credito: NASA/AIM

Le nuvole nottilucenti si formano ogni anno, approssimativamente in questa stagione, quando sbuffi estivi di vapore acqueo salgono ai margini dello spazio e si cristallizzano attorno a meteoroidi disintegrati. Le nuvole ghiacciate galleggiano a 83 km sopra la superficie terrestre, rendendole (di gran lunga) le nuvole più alte del nostro pianeta.

Da metà giugno a luglio è in genere il periodo in cui i NLC sono più diffusi. Al momento, però, sono per lo più confinati all’interno del Circolo Polare Artico. Alcuni sversamenti alle medie latitudini sono stati segnalati da Canada, Scozia, Polonia, Paesi Bassi e Inghilterra. Questo è molto diverso dalle escursioni a bassa latitudine degli ultimi anni. Nel giugno 2019, ad esempio, gli NLC sono stati visti a sud fino a Los Angeles e Las Vegas.

Cosa trattiene le nuvole? Per rispondere a questa domanda, Lynn Harvey del Laboratorio di fisica atmosferica e spaziale (LASP) dell’Università del Colorado ha esaminato le condizioni attuali nella mesosfera in cui si formano i NLC. “La serie temporale di seguito mostra che il vapore acqueo nella mesosfera è relativamente alto”, osserva.

Questa è in realtà una buona notizia per le nuvole nottilucenti, che si formano solo quando la mesosfera è sia fredda che umida. Nella trama, tracce rosse 2021. Quest’anno è stato tra i più piovosi da quando AIM è stato lanciato nel 2007.

Ora per le notizie non così buone: Harvey ha anche esaminato la temperatura nella mesosfera e “è solo ‘a metà strada‘”, dice. Il freddo insignificante sopra il Polo Nord sembra rallentare la crescita delle nuvole.

C’è molta acqua nella mesosfera. La temperatura deve solo scendere in modo che più molecole di H2O possano attaccarsi ai granelli di polvere di meteora. Se ciò accade, il 2021 potrebbe ancora configurarsi come un buon anno per le nuvole nottilucenti.

FONTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: