Crisi energetica globale

29 settembre 2021; articolo di Cap Allon

  • Le scorte di carbone in Cina si avvicinano al minimo record, la nazione soffre le peggiori interruzioni degli ultimi dieci anni;
  • I prezzi del GNL hanno raggiunto nuovi massimi;
  • Il greggio Brent vola

Le riserve energetiche globali stanno toccando i minimi storici e i prezzi stanno aumentando.

Le energie rinnovabili fallite, la scarsa lungimiranza e un inverno storicamente lungo e freddo del 2020-21 stanno ora escludendo dal mercato la gente comune: come ha recentemente affermato un ente di beneficenza del Regno Unito, i più poveri dovranno presto scegliere tra mangiare e riscaldarsi.

I prezzi dell’energia incidono su TUTTO, compresa la disponibilità di cibo.

Le scorte di carbone in Cina si avvicinano al minimo record, la nazione soffre le peggiori interruzioni in un decennio

Negli anni passati, quando il calendario è passato a settembre, la Cina ha iniziato a ricostituire le proprie scorte di carbone in vista dei freddi mesi invernali. Quest’anno, tuttavia, il carbone è così scarso che la nazione sta lottando – e in molti casi fallisce – per tenere semplicemente le luci accese.

Al 21 settembre, le scorte totali di carbone termico, utilizzate per generare elettricità, detenute dai sei principali gruppi di produzione di energia della nazione ammontavano a soli 11,31 milioni di tonnellate, una riserva incredibilmente bassa.

Per dirla in prospettiva, 11,31 milioni di tonnellate sono in grado di soddisfare la domanda energetica della Cina per soli 15 giorni.

I media statali riferiscono che delle 31 giurisdizioni provinciali della Cina, 20 sono state costrette ad attuare misure di razionamento dell’elettricità da metà settembre, rendendolo uno degli esempi più estremi di razionamento energetico nella storia della nazione, soprattutto considerando l’impatto che sta avendo sui regolari famiglie, e visto che siamo solo a settembre, quando la domanda è bassa.

Le interruzioni di corrente in Cina sono generalmente limitate agli utenti industriali, ma la loro frequenza è aumentata dalla seconda metà dello scorso anno e ora è stata estesa alle famiglie. Gli 1,4 miliardi di abitanti del paese stanno per affrontare un duro inverno 2021-22.

Gli impianti a carbone della Mongolia (esempio sopra) hanno lottato con la domanda, dopo che la regione ha subito il suo inverno più estremo mai registrato nel 2020-21.

I prezzi del GNL toccano nuovi massimi

I prezzi del gas naturale liquefatto (GNL) sono destinati ad aumentare ulteriormente questo inverno e probabilmente supereranno i record precedenti stabiliti lo scorso inverno poiché i livelli delle scorte rimangono storicamente bassi.

https://energiaoltre.it/lo-sapete-che-lo-stoccaggio-di-gas-e-ai-minimi-da-oltre-10-anni/

I prezzi spot asiatici del GNL hanno raggiunto questa settimana i 29 dollari per milione di unità termiche britanniche (mmBtu) e si prevede che rimarranno ben al di sopra dei 25 dollari per mmBtu per tutto l’inverno, ha affermato Jeff Moore, manager della divisione Asian LNG Analytics di Platts.

Un freddo inverno 2020-21 ha spinto i prezzi spot a un record di 32,50 dollari per mmBtu a metà gennaio, poiché l’inventario del gas è stato ridotto per soddisfare l’aumento della domanda, ha spiegato Moore.

In seguito a ciò, una ripresa delle attività economiche dall’allentamento delle restrizioni indotte dal coronavirus in molti paesi ha fatto aumentare ulteriormente la domanda, facendo scendere i livelli di stoccaggio del gas ai minimi pluriennali verso la fine dell’estate, ha affermato Sid Bambawale, responsabile del commercio di GNL presso Vitolo.

“Questa settimana iniziamo la stagione invernale. Si ridurrà a una cosa e questo è il tempo”, ha detto, aggiungendo che un inverno freddo farà aumentare ulteriormente i prezzi, il che a sua volta minaccerebbe i blackout per potenzialmente centinaia di milioni di persone.

Le temperature fredde, come ci si aspetterebbe, aumentano la domanda di gas per il riscaldamento e la capacità di stoccaggio limitata significa che le aziende non sono in grado di accumulare volumi in anticipo.

https://www.reuters.com/business/energy/appec-asian-lng-prices-set-spike-more-this-winter-low-inventories-2021-09-28/

Anche i prezzi record del gas TTF olandesi stanno avendo un impatto diretto sui prezzi asiatici e stanno inviando un effetto a catena in tutto il settore, ha affermato Denis Bonhomme, vicepresidente di LNG presso TotalEnergies China.

Il gas olandese TTF è salito alle stelle del 10% solo lunedì, a 78 EUR/MWh. Ciò è dovuto, tra l’altro, ai nuovi modelli meteorologici che prevedono un inverno più freddo del previsto.

“Questo provoca nervosismo”, ha detto Matthuas Detremmerie, commerciante per il fornitore di energia Elindus.

In Gran Bretagna, ad esempio, i prezzi del gas sono più che triplicati nell’ultimo anno: un inverno brutale non farà che aggravare la miseria.

“C’è una prospettiva tesa questo inverno”, ha concluso Bambawale.

Prepararsi…

Il greggio Brent vola

Anche l’aumento del prezzo del petrolio – il petrolio è in marcia da cinque giorni di seguito – sta giocando un ruolo chiave in tutto questo.

Il petrolio Brent ha superato gli 80 dollari al barile, l’ultima pietra miliare in una crisi energetica globale, sui segnali che la domanda sta superando l’offerta e le scorte in esaurimento, così affermano le righe di apertura di un recente articolo di worldoil.com.

L’ultima salita del petrolio è in linea con le previsioni per l’aumento della domanda questo inverno e la speculazione secondo cui l’industria non sta investendo abbastanza per mantenere le forniture. Il salto a $ 80 è anche l’aggiunta pressione inflazionistica per l’economia globale. Il gas naturale europeo, i permessi di carbonio e l’energia hanno raggiunto nuovi record questa settimana, senza segni di rallentamento del rally.

I prezzi del petrolio potrebbero raggiungere i 90 dollari quest’anno con l’intensificarsi dei ribassi delle azioni, afferma Goldman Sachs.

Gran parte delle prospettive per il resto dell’anno dipenderà da quanto freddo diventi l’inverno dell’emisfero settentrionale, continua l’articolo di worldoil.com. E, come accennato in precedenza, l’inverno è destinato a essere un disastro poiché l’attività solare storicamente bassa continua ad avere un impatto sulle temperature globali: questi prossimi mesi freddi potrebbero benissimo diventare il primo dei moderni inverni del Grand Solar Minimum.

Scarsità di energia e un inverno incombente più freddo della media: benvenuti alla demolizione controllata dell’impero.

E infine…

Di seguito sono riportati i punti pertinenti inviatimi da John Shanahan, ingegnere civile ed editore di allaboutenergy.net:

  1. L’energia affidabile, economica e abbondante è l’unica vera valuta. Tutte le valute cartacee, anche l’oro, valgono solo la fiducia che le persone ripongono nei loro governi o il modo in cui valutano l’oro. Con l’energia dei combustibili fossili e dell’energia nucleare puoi lavorare per le attività commerciali al dettaglio, manifatturiero, industria pesante, trasporti, estrazione mineraria, riscaldamento e raffreddamento degli ambienti, produzione alimentare, comunicazioni, elaborazione delle informazioni, conservazione della conoscenza, istruzione, turismo, intrattenimento, telefoni cellulari, Internet e le vacanze.
  2. Dagli anni ’60, individui e organizzazioni hanno lavorato continuamente per fermare il progresso reso possibile dai combustibili fossili, dall’energia nucleare e dalla loro miriade di sottoprodotti. Queste persone vogliono che il mondo torni al livello prima dei combustibili fossili, prima del 1800 d.C. Questo è criminale, secondo me, peggiore di quasi tutti i crimini mai commessi. Obbligherebbe la riduzione della popolazione mondiale da circa 7,9 miliardi (2021) a meno di 1 miliardo (1800 dC). Sarà un massacro di 6,9 miliardi di persone, più che uccise da tutte le guerre, pestilenze, carestie, ecc. nel corso della storia.
  3. Gli allarmisti, molti media e molti politici in Nord America e in Europa stanno partecipando a questo crimine. Questo era inimmaginabile per me negli anni ’50.
  4. Se questi allarmisti riusciranno a costringere tutti a smettere di usare combustibili fossili ed energia nucleare e ad imporre l’eolico e il solare al Nord America e all’Europa, entrambi i continenti diventeranno arretrati economici, politici e di apprendimento. Cadranno vittime di altri che sono più forti, proprio come in natura dalle creature più piccole a quelle più grandi. La natura ricicla tutto ciò che non è vivo, forte, sano e in grado di controllare il suo ambiente.

Un esempio di cose terribili che vengono fatte per smantellare il mondo moderno sono i falsi allarmi completamente non scientifici che l’aumento dell’anidride carbonica atmosferica da 280 ppm (parti per milione) nell’atmosfera nel 1800 dC a 430 ppm di oggi sta causando la vita negli oceani a morire. La maggior parte della storia della Terra ha avuto CO2 atmosferica a livelli molto più alti di oggi.

Per quanto riguarda l’articolo del Washington Post del 14 settembre 2021, “L’obiettivo della fusione nucleare è un passo avanti con la creazione di 2 magneti innovativi”. L’energia nucleare a fusione sulla Terra richiede numerose piccole copie del processo al sole per funzionare continuamente in tutto il mondo. Non mi aspetto che sia così presto, se mai su larga scala. Il primo paragrafo afferma che la fusione è una fonte energetica fondamentale per la lotta al cambiamento climatico. Quel tipo di scrittura non apparirebbe nel fumetto di livello più basso, tanto meno dovrebbe essere scritto sul Washington Post.

  1. Se l’energia da fusione non sarà disponibile in tutto il mondo per molto tempo, se mai, in che modo l’energia nucleare da fusione aiuterà nella “lotta contro il cambiamento climatico causato dall’uomo” presumibilmente dall’uso di combustibili fossili nei prossimi 10, 20 , 50 anni che il nostro governo sta costringendo noi e il mondo a credere? Vedere l’inviato presidenziale speciale degli Stati Uniti per il clima, John Forbes Kerry (JFK – 2).
  2. La realtà è che i cambiamenti climatici globali e regionali sono processi completamente naturali che non possono essere controllati dall’uomo. Il clima delle aree urbane e delle aree alluvionali colpite da fiumi controllati da dighe può essere modificato dall’uomo.
  3. L’affermazione del Washington Post secondo cui l’energia nucleare da fusione è la chiave per la “lotta contro il cambiamento climatico” è un giornalismo terribile per un importante quotidiano americano.

Le dichiarazioni di John Shanahan di cui sopra sono supportate da 2.300 articoli, rapporti, presentazioni PowerPoint, eBook e video sul sito Web: allaboutenergy.net.


Fonte:

Global Energy Crisis: China Coal Inventory Nears Record Low, Nation Suffers Worst Outages in a Decade; LNG Prices Hit New Highs; Brent Crude Soars


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare + Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Una opinione su "Crisi energetica globale"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: